News

08.10.21
Awards, Events, Investors
2 min read
E-Mail Facebook Twitter

mediaire vince la sfida internazionale MICCAI sulla segmentazione delle lesioni della SM

In questa prestigiosa sfida 24 squadre da tutto il mondo hanno presentato i loro algoritmi e le loro pipeline per scoprire chi è in grado di rilevare meglio le nuove lesioni della SM. Le pipeline di mediaire sono arrivate in cima (rank 1 & 3)!

mediaire vince la sfida internazionale MICCAI sulla segmentazione delle lesioni della SM

La segmentazione longitudinale delle lesioni nella sclerosi multipla è un compito molto impegnativo e spesso non c’è consenso nemmeno tra i neuroradiologi esperti se “una macchia bianca” debba essere considerata una nuova lesione o meno. 24 team da 4 continenti hanno accettato questa sfida e hanno presentato i loro migliori algoritmi e pipeline. La verità di base è stata derivata dalla lettura di consenso di 4 esperti neuroradiologi. Le prestazioni degli strumenti AI sono state confrontate con questa verità di base utilizzando F1- & DICE-Score come metriche – vedi esempio:

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Alla fine l’approccio di mediaire ha ottenuto i migliori risultati in termini di rilevamento delle lesioni (F1-Score) e si è classificato rispettivamente al primo e al terzo posto, superando i team di Siemens, NVIDIA, diversi team accademici ben noti e un esperto neuroradiologo. Tuttavia, poiché i neuroradiologi sono stati coinvolti nella generazione della verità di base, c’è stato certamente un pregiudizio a favore del valutatore umano…

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

I risultati completi possono essere consultati qui: MICCAI 2021 New lesion segmentation challenge – Details 

La tecnologia utilizzata in questa sfida è parzialmente disponibile nel nostro prodotto commerciale mdbrain già dove viene regolarmente migliorato sulla base di nuovi dati e feedback dei nostri clienti.

Sottoscrivi la Newsletter